Home | Cucce per cani in legno

Cucce per cani in legno, cucce per gatti in legno: proteggi i tuoi amici a 4 zampe.

Cucce per cani e per gatti in legno

SICILIA | cuccia per cani

Immagine di una cuccia per cani in legno blockhaus modello Sicilia

50 x 80 cm
disponibile in varie misure

da € 178

TRENTINO | cuccia per gatti

Immagine di una cuccia per gatti in legno modello Trentino

55 x 35 cm

€ 142

Cucce per cani in legno a pannelli

CALABRIA | cuccia per cani

Immagine di una cuccia per cani in legno blockhaus modello Calabria

40 x 60 cm
disponibile in varie misure

da € 226

PUGLIA | cuccia per cani

Immagine di una cuccia per cani in legno blockhaus modello Puglia

50 x 80 cm
disponibile in varie misure

da € 202

Nell'ottica dell'ampliamento della propria gamma Legnonaturale.com ha deciso di rivolgere le proprie attenzioni verso i vostri amici a 4 zampe, garantendo come nel suo stile qualità a prezzi contenuti.
Per visualizzare le schede e i prezzi dei prodotti da noi proposti cliccate sull'immagine del prodotto.


Da sapere prima di scegliere una cuccia

In linea di massima, la cuccia, dovrebbe essere larga e alta i 4/3 dell’altezza al garrese, mentre la lunghezza circa il doppio dell’altezza del cane.
La taglia del cane non è comunque l’unico fattore che condiziona le dimensioni. Nelle zone a clima più freddo, sarà opportuno prevedere una cuccia di dimensioni più contenute, per evitare l’eccessiva dispersione del calore. Si consideri poi che i cani, quando fa freddo, dormono raggomitolati. Col caldo, invece amano distendersi.

Molti cani (generalmente i più leggeri e agili) amano salire sul tetto della cuccia e vigilare da una posizione sopraelevata. Per assecondare questo loro istinto è preferibile un tetto poco pendente.

La cuccia deve essere sollevata da terra per protezione contro l’umidità. Va posta in un angolo riparato, in modo che l’apertura non sia esposta alle correnti d’aria. I cani più vigilanti, però, hanno anche l’esigenza di poter controllare l’ingresso della casa e le zone di maggior interesse anche dall’interno della cuccia, altrimenti non vi entrano. Quindi, si scelga la soluzione ideale anche in considerazione dell’indole del cane.

E’ importante anche che la verniciatura, con la quale il cane è spesso direttamente a contatto, sia effettuata con vernici atossiche (a base d’acqua).

L’ampiezza dell’entrata andrà valutata in relazione alla tipologia e all’indole del cane. Alcuni cani mostrano di preferire entrate molto ampie, che permettono di avere una visuale completa anche stando in piedi nella cuccia. Sono soprattutto i cani da pastore e i cani da guardia che si alzano in piedi alla sola percezione di presenze estranee. Con cani di questo genere, è consigliabile avere cucce che prevedono un’entrata addirittura grande quanto la facciata della cuccia stessa (tant’è che generalmente non soffrono il freddo). In tutti gli altri casi è meglio che l’entrata sia piccola, appena sufficiente per permettere un ingresso agevole del cane e posizionata su un lato, in modo da creare una zona più riparata dove il cane può ritirarsi.